Menu

HOME INTRODUZIONE STORIA DEL SINTETIZZATORE SINTETIZZATORI ON LINE SINTESI VOCALE ON LINE SINTESI EFFETTI SONORI ON LINE SEQUENCER E DRUM-MACHINE ON LINE TASTIERE E CAMPIONATORI ON LINE STRUMENTI MUSICALI ON LINE STRUMENTI VST PLUGIN VST SINTETIZZATORI (1/2) PLUGIN VST SINTETIZZATORI (2/2) PLUGIN VST DRUM MACHINE PLUGIN VST VOCODER GENERATORI DI FREQUENZE APPLICAZIONI SMARTPHONE TABLET COMPOSIZIONE MUSICALE DIMOSTRAZIONE PRATICA COME COLLEGARE TASTIERA PC REQUISITI HARDWARE PER UTILIZZARE I PLUGIN VST

MEGLIO ANALOGICO O DIGITALE?

Ci sono alcune ragioni per cui alcune persone preferiscono i sintetizzatori analogici rispetto ai sintetizzatori digitali. I sintetizzatori analogici producono suoni caldi e vivaci, con una certa imprevedibilità e "imperfezione" che molti trovano piacevole e caratteristica. Alcuni sintetizzatori digitali, d'altra parte, possono suonare troppo puliti e perfetti, senza il calore e la vita dei sintetizzatori analogici.

Interazione con gli strumenti: I sintetizzatori analogici spesso richiedono una maggiore interazione manuale con i controlli per ottenere i suoni desiderati. Questo può essere più gratificante per alcune persone, poiché si sentono più coinvolti nella creazione del suono. Questi sintetizzatori possono essere più complessi da utilizzare e richiedere più tempo per imparare, ma questo può essere visto come una sfida per alcune persone.

Inoltre esteticamente I sintetizzatori analogici spesso hanno un aspetto più vintage e accattivante rispetto ai sintetizzatori digitali. Sembra una motivazione banale ma basta guardare qualche video musicale dove vengono utilizzati i sintetizzatori per rendersi conto di quanto queste macchine siano messe in evidenza per dare un effetto più scenico e "professionale".

Concludendo, queste elencate sono solo alcune delle ragioni per cui alcune persone preferiscono i sintetizzatori analogici rispetto a quelli digitali, e alla fine dipende sempre dalle preferenze personali.

bottom corner

storia del sintetizzatore

LA STORIA DEL SINTETIZZATORE

I sintetizzatori sono stati inventati negli anni '60 e hanno cambiato il modo in cui si produceva la musica. I primi sintetizzatori erano grandi e costosi, e venivano utilizzati principalmente in ambito professionale. Negli anni '70 e '80, i sintetizzatori sono diventati più accessibili e hanno iniziato a essere utilizzati in una vasta gamma di generi musicali, dalla musica pop alla musica elettronica. Nel corso degli anni, i sintetizzatori sono diventati sempre più sofisticati e hanno continuato ad evolversi, incorporando nuove tecnologie e funzionalità. Oggi, i sintetizzatori sono utilizzati in molti generi di musica e sono diventati uno strumento essenziale per molti musicisti e produttori.

Il primo sintetizzatore è stato inventato nel 1965 da Robert Moog, un ingegnere e musicista americano. Il suo sintetizzatore, chiamato Moog Synthesizer, è stato uno dei primi sintetizzatori analogici e ha aperto la strada per la produzione di musica elettronica. Il Moog Synthesizer era uno strumento costoso ed ingombrante, ma ha permesso ai musicisti di creare suoni mai sentiti prima e ha cambiato il modo in cui la musica veniva prodotta e composta.

La sua invenzione ha dato il via alla produzione di sintetizzatori più accessibili e portatili, che hanno permesso a un numero sempre maggiore di musicisti di utilizzare questa tecnologia nella loro musica.

Il funzionamento di un sintetizzatore dipende dal tipo di modello e dalla sua tecnologia. In generale, un sintetizzatore utilizza un segnale elettrico per generare suoni artificiali, piuttosto che utilizzare suoni campionati. Ci sono due tipi principali di sintetizzatori: analogici e digitali.

I sintetizzatori analogici utilizzano circuiti elettronici per generare suoni. Il segnale elettrico viene inviato attraverso una serie di componenti, come oscillatori, filtri e amplificatori, per generare un suono. I sintetizzatori analogici sono noti per la loro capacità di produrre suoni caldi e organici (il segnale analogico è di tipo lineare).

I sintetizzatori digitali utilizzano un computer o un processore per generare suoni. Il segnale elettrico viene convertito in dati digitali e quindi elaborato utilizzando algoritmi per generare suoni. I sintetizzatori digitali sono noti per la loro capacità di produrre una vasta gamma di suoni, tra cui suoni che non possono essere prodotti da un sintetizzatore analogico.

Entrambi i tipi di sintetizzatori hanno i propri controlli per modificare e personalizzare i suoni generati. Alcuni sintetizzatori hanno anche funzioni come la modulazione, la sovrapposizione di suoni e la capacità di registrare e riprodurre suoni.

In generale, i sintetizzatori sono utilizzati per creare suoni artificiali, come quelli utilizzati nella musica elettronica, ma anche in molti generi musicali.

Il sintetizzatore modulare è un tipo di sintetizzatore che utilizza una serie di moduli individuali, come oscillatori, filtri, modulatori e amplificatori, che possono essere collegati insieme in una configurazione personalizzata per creare i suoni. Questi moduli sono spesso collegati tra loro con l'utilizzo di cavi "patch cables o cavi di patch. I sintetizzatori modulari sono strumenti più complessi rispetto ai sintetizzatori tradizionali, in quanto richiedono una maggiore conoscenza di come funzionano i singoli moduli e come possono essere combinati per ottenere determinati suoni.

Quando si parla di sintetizzatori l'abbinamento con la musica elettronica anni 80' è molto frequente. Negli anni 80' infatti c'è stato un grande utilizzo di queste macchine per la composizione musicale. Venne classificata come New Wave la "nuova onda" musicale dovuta proprio al grande utilizzo di sintetizzatori.

Negli ultimi anni c'è un forte ritorno a quelle particolari sonorità rivisitate in chiave moderna ( New Retro Wave o SynthWave). La musica synthwave è diventata sempre più popolare grazie alla sua nostalgia retrò per gli anni '80 e al suo utilizzo di sintetizzatori e drum machine per creare suoni. La scena synthwave è cresciuta attraverso la diffusione di internet e la nascita di numerosi artisti che hanno iniziato a produrre musica in questo genere.

HomePage | sintetizzatorionline.it | Cookie Policy | Privacy Policy

bottom corner